CIEVP_Banner-PAGINA

Alghero promuove le sue eccellenze nell'ambito del progetto CIEVP e lo fa con lo scopo di mettere a sistema ed integrare le varie componenti dell’offerta turistica che ruotano intorno a tre assi portanti del nostro territorio: il corallo, il buon cibo ed il territorio e i suoi prodotti.

 

Il Corallium Rubrum & il Marchio di Qualità

Il Corallium rubrum (detto anche Corallo Rosso) è un elemento di grande valore per l’economia della Sardegna e, ancora di più, per la città di Alghero.
Per la Città è espressione della cultura e tradizione, rispecchiate nel nome definito appunto Riviera del Corallo e nello stemma che contiene un ramo del pregiato corallo rosso su una base di roccia. Viene commercializzato presso punti vendita specializzati garantiti e certificati dal Marchio.

Il Buon Cibo

Alghero è la città del buon cibo che viene dalla nostra terra e dal nostro mare, prodotto dalle aziende del nostro territorio e che i nostri ristoratori trasformano realizzando piatti unici, sani e dal gusto irresistibile.

Il Territorio e i suoi Prodotti

Adottando una politica ambientale ai fini di uno sviluppo economico sostenibile del territorio, il Parco ha elaborato un sistema di certificazione della qualità ambientale dei prodotti e dei servizi turistici erogati all’interno dell’area naturale protetta e del territorio produttivo circostante. Obiettivo del marchio è la promozione integrata del territorio e della rete di prodotti e di servizi degli operatori del Parco, in attuazione di una politica di governance del territorio che si avvale del coinvolgimento attivo della comunità locale.

Cos'è il Progetto CIEVP?

Il progetto CIEVP (Competitivité et Innovation des Entreprises dans les Villes Portuaires) è un’iniziativa finanziata da fondi comunitari (programma Interreg Italia Francia “Marittimo”).
Il progetto è coordinato dalla città di Ajaccio (Corsica) e vede tra i partner il comune di Alghero.
L’obiettivo del progetto è incrementare la competitività e le performance delle imprese residenti nei comuni portuali, facendo leva sulla struttura urbana Porto-Centro città e sull’introduzione di strumenti tecnologici innovativi.
Ogni partner realizzerà una serie di azioni pilota con una prima serie di operatori per raggiungere gli obiettivi del progetto. Se le azioni pilota avranno successo, saranno estese anche agli altri operatori economici della città che presentino caratteristiche adeguate.

Per approfondire (link)