Necropoli Anghelu Ruju 4.200- 1800 a. C.

Necropoli Anghelu Ruju 4.200- 1800 a. C. - Necropoli di Anghelu Ruju, Alghero, SS, Italia

Telefono:
+39 329 4385947

Email:
[email protected]

Necropoli Anghelu Ruju

Scoperto casualmente nel 1903, ed esplorato in successive campagne di scavo fino al 1967, il sito di Anghelu Ruju ospita uno fra i più grandi cimiteri preistorici della Sardegna per il numero di tombe fino ad ora rinvenute. Poco meno di 40 grotticelle artificiali (le famose “domus de janas”) scavate in un bancone roccioso di tenera arenaria utilizzate da differenti culture a partire dal Neolitico Recente fino alla prima età del Bronzo. Sito archeologico di assoluto pregio, misterioso e affascinante, porta il visitatore in un luogo in cui il rispetto del culto dei morti si fonde con il rispetto della natura che queste popolazioni avevano e che, ancora oggi, si percepisce intatto.

In alcuni ambienti è ancora possibile ammirare enigmatici simboli di riti propiziatori ed elementi tipici della religiosità del periodo neolitico ed eneolitico dell’area mediterranea grazie alla presenza di bassorilievi ed incisioni.

L’architettura di queste eterne dimore è spesso arricchita di dettagli ispirati alle case dei vivi (gradini, pilastri, cornici, finte architravi, false porte, false finestre, ecc.) e i muschi che oggi dipingono quelle pareti, illuminate dai raggi del sole che si infiltrano e riscaldano la dura pietra in quelle profondità dove il buio non significava oscurità, nascondono le tracce di ocra rossa, rosso come il sangue che simboleggiava la vita.

Ed è proprio all’interno di queste piccole cellette scavate nel grembo della Madre Terra che venivano seppelliti i defunti con gli oggetti utili e cari in vita, ornamenti in pietra e conchiglia, vasi, armi e utensili litici o in bronzo e idoli femminili che dovevano accompagnarli nel viaggio verso l’Aldilà. E’ testimoniato inoltre l’uso di consumare pasti funebri all’interno delle celle e presso gli ingressi delle tombe in onore dei propri cari.

Di particolare interesse: la tomba A che presenta un portello finemente scolpito nella roccia, con un finto architrave in rilievo, su cui è possibile ammirare le famose protomi taurine o teste di toro, rappresentazione della divinità maschile adorata dai popoli antichi e la tomba XXVIII, che presenta scolpiti ai lati del portello della cella maggiore i simboli associati della coppia divina “toro-dea madre”, due protomi taurine a doppie corna e testa schematizzata a rettangolo che reca all’interno cerchi concentrici incisi.
L’intero complesso sorge in località I Piani a 9 km dal mare in una vasta piana solcata dal Rio Filibertu.

I reperti sono custoditi presso il Museo Archeologico Nazionale di Cagliari e presso il nuovo Museo della Città di Alghero

Come arrivare: da Alghero si prende la SP 42 la cosiddetta “strada dei due mari” in direzione Sassari-Porto Torres. Dopo averla percorsa per ca. 6 Km sulla sinistra, si apre un ampio parcheggio sterrato in cui è posto l’ingresso alla necropoli.

Orari di Apertura
NOVEMBRE-MARZO- 10.00-14.00
APRILE/OTTOBRE-9.00-18.00
MAGGIO-SETTEMBRE- 9.00-19.00

BIGLIETTO INTERO € 5

BIGLIETTO CUMULATIVO € 8 p.p. (ingresso Palmavera + Anghelu Ruju)

INGRESSO RIDOTTO € 4 | Gruppi minimo 20 persone (su prenotazione)
Scolaresche minimo 15 studenti (su prenotazione)
Tariffa Young (dai 14 ai 18 anni)

BIGLIETTO FAMIGLIA
Tariffa ingresso intera per i due genitori e ingresso gratuito fino a tre figli (fino a 14 anni).
Si specifica che per ogni figlio in più oltre il terzo è necessario l’acquisto di un biglietto a tariffa ridotta.
Il biglietto Famiglia è valido per tutti i musei e mostre e torri eccetto che per le grandi mostre e per le Grotte di Nettuno per i quali verranno organizzati dei Family Day appositi con offerte speciali.

Informazioni e visite guidate

COOP. SILT
M +39 329 4385947
e-mail: [email protected][email protected] | www.coopsilt.it


Inserito in Cultura

Calendario Eventi

« luglio 2018 » loading...
L M M G V S D
25
26
27
28
29
30
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
1
2
3
4
5
lun 23

Persea design di Bardino Monica

luglio 13 @ 9:30 - luglio 23 @ 23:30
lun 23

Sfero e Caos – personale di Alessia Biscarini

luglio 20 @ 18:00 - luglio 29 @ 23:30
lun 23

Atlas – Il mondo in un armadio | Teatro Silfo

luglio 23 @ 18:00 - luglio 25 @ 22:00
gio 26

Birralguer – Sardinia Craft Beer Festival – X edizione

luglio 26 @ 18:00 - luglio 28 @ 23:30

Ufficio Informazioni turistiche

Ufficio di Informazioni Turistiche della Città di Alghero
The Official Tourist Centre of Alghero

Largo Lo Quarter - 07041 Alghero (SS)
+39 079.979054 +39 079.974881
[email protected]

Lun.- Sab./ Mon - Sat: 8 - 20
Dom. E Fest/Sun and Holidays: 10 - 13 | 17 - 20

Instagram Alghero Turismo

  • Tramonti wow a lAlguer
  • Sul promontorio di Capo Caccia nellestremit nordoccidentale della Sardegna a
  • Lalbero di Natale di Piazza Porta Terra ad Alghero immortalato
  • I riflessi nelle calme acque del porto e il gioco
  • Riscoprire la storia a pochi passi da un mare meraviglioso?
  • Quei tramonti che restano nel cuore di chi visita lAlguer
  • Tra le bellezze naturali pi importanti del nord Sardegna troviamo
  • Un periodo diverso in cui vivere il mare di Alghero

Fondazione ALGHERO

logo-Fondazione-Alghero-360x172

© 2018 Fondazione Alghero
Largo Lo Quarter - 07041 Alghero (SS)
(+39) 079 97 90 54 | (+39) 079 97 48 81

P.IVA 02410750901