STORIE DI GAMBE

Alghero, exAvis – 2 maggio 2017 – ore 19

Inizia il vero conto alla rovescia in attesa dell’inizio del 100° Giro d’Italia. Nel calendario delle manifestazioni di contorno al grande evento promosse dalla Fondazione Alghero, la Libreria Il Labirinto Mondadori contribuisce ad entrare nel clima con una serata speciale dedicata alla storia del ciclismo italiano. In collaborazione con Raggi di Sardegna RentBike, martedì 2 maggio sarà ad Alghero lo scrittore e musicista Marco Ballestracci con il suo spettacolo a ingresso libero “Storie di gambe. Il racconto del ciclismo”.

Alle ore 19 in exAvis lo scrittore veneto ricreerà con musica e parole il clima mitico dell’epoca d’oro dello sport italiano e i racconti saranno inframmezzati dalla fisarmonica del maestro Claudio Cecchetto.

“Il ciclismo è una metafora della Storia Vera e delle storie piccole – spiega lo scrittore Marco Ballestracci – raccontare il ciclismo è spesso un modo per spiegare con leggerezza momenti importanti del ‘900 e, al tempo stesso, una lezione d’esistenzialismo”. Lo spettacolo è un viaggio nel tempo; dalle avventure di Gino Bartali al Tour del 1950, alle sventure di Imerio Massignan, l’Angelo del Gavia, che fu grande protagonista ed avversario nelle gare in salita del lussemburghese Charly Gaul; e poi ancora Giovanni Gerbi, soprannominato Diavolo Rosso, Fausto Coppi, Vito Favaro.. “Storie di gambe” è il racconto del ciclismo italiano, di fatica, di vittorie epiche e di sconfitte che massacrano il fisico e l’anima.

Marco Ballestracci è autore di diversi libri legati allo sport, tra cui Il dio della bicicletta (Instar libri, 2014), L’ombra del cannibale (Instar, 2013), Imerio. Romanzo di dannate fatiche (Instar, 2012). Appassionato di ciclismo, da anni porta avanti nelle librerie e ciclofficine di tutta Italia lo spettacolo “Storie di gambe. Il racconto del ciclismo”raccontando aneddoti, personaggi e luoghi che hanno fatto la storia del ciclismo attraverso i momenti storici che hanno cambiato l’Italia del 900.