Quanta strada nei miei sandali

Ciclomostra fotografica di Daniela Zedda
3 maggio – 1 ottobre 2017
Alghero, vie del centro storico

INAUGURAZIONE
mercoledì 3 maggio, ore 18
Piazza Sulis, Alghero

Scarica il dépliant della ciclomostra (percorso)

Una mostra fotografica, anzi, una ciclomostra, che può essere visitata in bicicletta, e già nel titolo è un omaggio al Giro d’Italia che prenderà il via da Alghero. “Quanta strada nei miei sandali” (citazione dalla “Bartali” di Paolo Conte), sarà inaugurata domani alle 18 in piazza Sulis, e proporrà venti ritratti di Daniela Zedda: dieci donne e altrettanti uomini che con i loro cento anni sono un tributo alla longevità dei sardi, alla bellezza dei luoghi in cui hanno trascorso la loro esistenza, e alla corsa ciclistica più importante d’Italia.

Sistemate nelle facciate più suggestive del centro storico, le immagini a colori, tutte di grande formato, ritraggono i centenari nei luoghi in cui vivono, ma fuori dal solito contesto familiare: la reggia nuragica di Barumini, la basilica di San Pietro di Sorres le campagne di Esterzili, i boschi di Villaverde, il “pinnetto” di Urzulei, e a Cagliari, il Palazzo Viceregio, la scuola elementare Riva, l’Auditorium del Conservatorio. In mostra, anche una donna che indossa il costume di Gavoi, e – nella foto più grande, (m. 4,5×3) esposta in piazza Sulis – una centenaria algherese Giovanna Pistidda 109 anni, fotografata nel Convento di San Francesco.

Nella locandina della ciclomostra non poteva che esserci un ciclista: è di San Sperate e con i suoi 104 anni è il più veloce di tutti.
Più che una mostra, un progetto di arredo urbano effimero, realizzato con il contributo della Fondazione META e patrocinato dal comune di Alghero, “arrederà” il centro storico sino al 1 ottobre 2017.